Medicina estetica: l’importanza della consulenza

Le strade sono due, ma una è migliore dell’altra. La strada migliore è avvalersi di una consulenza ambulatoriale con il medico estetico prima di affrontare qualsiasi trattamento.

Perché? Te lo spieghiamo.

 

1 · OTTIMIZZAZIONE DELL’INTERVENTO ESTETICO

La medicina estetica è molto di più che bellezza: è cura di sé. Talvolta un inestetismo crea un disagio che condiziona così tanto la vita della persona, da indurla a chiedere aiuto e la medicina estetica può e deve saper rispondere con la massima professionalità a quella richiesta.

In fase di consulenza, il medico estetico accompagna il paziente in una valutazione complessiva della sua situazione: l’inestetismo problematico è inserito in una valutazione più ampia allo scopo di studiare un intervento che sia davvero riabilitativo.

 

2 · MAGGIOR EFFICACIA

Un approccio personalizzato migliora il risultato dei trattamenti. Un confronto diretto tra paziente e specialista porta alla definizione di un protocollo ad hoc, con l’utilizzo eventuale di trattamenti diversi o in stretta sinergia.

 

3 · PIÚ SERENITÀ PER IL PAZIENTE

La cura della persona passa attraverso l’ascolto.

In tal senso la fase di consulenza è un passaggio importante, che risponde al bisogno del paziente di essere guidato. Un tempo prezioso di chiarimento dei dubbi, di informazione sulle diverse possibilità di intervento e, non ultimo, di vicinanza umana.

 

IL NOSTRO CONSIGLIO

Per tutti questi motivi, il consiglio responsabile del Poliambulatorio Bellunomedica è questo: richiedi una consulenza preliminare con lo specialista di medicina estetica. Sarà a tutto vantaggio dell’efficacia del trattamento, della tua sicurezza e serenità.

 

Per qualsiasi chiarimento chiama il 0437 31248 o scrivi via e-mail a [email protected]